Chi siamo

Grazie all’entusiasmo e alla volontà di dieci amici nel 2007 nasce la compagnia teatrale “Castello Errante” di Conegliano.

L’impegno scaturisce dalla voglia di giocare assieme, di sperimentare e di condividere emozioni al fine di creare spettacoli nuovi, moderni e d’avanguardia. I membri del “Castello Errante”, provenienti da esperienze formative diverse e di recitazione e di regia, hanno portato in scena opere di vari autori (tra cui citiamo: W. Shakespeare, L. Pirandello, A. Campanile, N. Simon, A. Ayckbourn, ecc..). La loro esperienza si è poi approfondita attraverso corsi e seminari tenuti da registi e trainer professionisti, grazie ai quali è stata stuzzicata la loro fantasia e la voglia di andare in scena. Nel curriculum degli “Erranti” non manca l’ideazione e la realizzazione di numerosi cortometraggi, nonché la partecipazione a manifestazioni storiche e iniziative culturali.

La prima produzione, andata in scena nel marzo 2008, è stata “I Promessi Sposi” di A. Manzoni, adattata al palcoscenico dalla compagnia stessa. Il secondo lavoro è stato “In cerca di … Enrico IV” del maggio 2008, liberamente ispirato a “Enrico IV” di Luigi Pirandello; tale spettacolo è stato portato in scena grazie ad un lavoro intensivo di sole due settimane sotto la direzione di un regista professionista che ne ha firmato la regia. Nel 2009 il “Castello Errante” mette in scena “L’inventore del cavallo … e altre 10 commedie”, spettacolo brillante e surreale dell’autore Achille Campanile, composto da diverse pieces ed atti unici. Nello stesso anno la compagnia è stata impegnata anche in una co-produzione con un altro gruppo teatrale della stessa città, la “Colonna Infame”. Tale collaborazione ha portato alla luce lo spettacolo “Piccoli crimini coniugali” di E. E. Schmitt. Dal 2008 la compagnia partecipa attivamente alla manifestazione ufficiale della UILT Veneto (Unione Italiana Libero Teatro) per la Giornata Mondiale del Teatro che si tiene tutti gli anni il 27 marzo.

Gli ultimi spettacoli della compagnia sono Scherzi, adattamento da alcuni atti unici di A. Checov, che ha debuttato nel 2012 e che è attualmente ancora in cartellone; la Giostra (2013) , una originale rilettura del Girotondo di Schnitzler, messo in scena all’interno dei locali di una chiesetta sconsacrata nei pressi del Castello di Conegliano e, recentemente, “Preludio in amore e non”, breve e divertente chicca recitata con le maschere, scritta e diretta da Andrea Nardin e Molto Rumore per Nulla di W. Shakespeare, commedia trasportata nei “ruggenti anni ’20”, andata in scena per la prima volta a gennaio 2016.